Atuttapagina.it

La storia di Flavia Taglioni, dal Liceo di Ceccano alla chirurgia oncologica a Beirut

Ancora un’esperienza formativa di eccellenza per Flavia Taglioni, ex allieva del Liceo Scientifico e Linguistico di Ceccano diplomata nel 2012 con il massimo dei voti.
Flavia, iscritta al quarto anno di Medicina e Chirurgia presso l’Università di Palermo, ha vinto per il secondo anno consecutivo il concorso di Clerkship indetto dall’associazione SISM denominato SCOPE ed ha trascorso il mese di agosto a Beirut, in Libano, presso l’Hôtel Dieu de France Centre hospitalier Universitaire Saint Joseph.
La Standing Committee On Professional Exchange (SCOPE) è l’area tematica che si occupa di scambi internazionali di tipo professionale. Questa straordinaria esperienza di scambio professionale si regge su un network internazionale che dà ogni anno a circa 650 studenti di medicina italiani la possibilità di frequentare per un mese un reparto ospedaliero a scelta ospite di un’associazione studentesca analoga al SISM, godendo di alloggio gratuito e vitto parzialmente coperto e vivendo il quotidiano con gli studenti di medicina di altre nazionalità oltre che di quella ospitante, frequentando il reparto scelto ed eventualmente la sala operatoria.
L’esperienza formativa non arricchisce solo dal punto di vista delle competenze mediche, ma è finalizzata anche ad aumentare le conoscenze sulla salute globale, sulla cooperazione internazionale, sull’apprendimento interculturale. Dopo l’esperienza dell’anno passato a San Pietroburgo in Russia per uno stage in neurochirurgia, anche questa volta Flavia ha potuto formarsi presso il reparto di neurochirurgia, seguendo la sua passione crescente per la chirurgia. La conoscenza dell’inglese e del francese, perfettamente appresi al Liceo ed approfonditi con stages e l’exchange year in Canada, le hanno permesso di affrontare con serenità le occasioni di stage professionale universitario. La formazione di base delle materie scientifiche e la frequentazione del laboratorio di scienze le hanno dato il gusto e sviluppato la passione per affrontare la facoltà di Medicina e Chirurgia con slancio.  Flavia è solo un esempio dei moltissimi ex alunni del Liceo di Ceccano che restano legati affettuosamente alla loro amata scuola, perché ne riconoscono il valore e la valenza formativa. Sono loro i testimonial dell’Istituto che con le loro storie e il loro esempio passano il testimone ai 180 “primini” che da qualche giorno hanno varcato per la prima volta il cancello d’ingresso del Liceo.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni