Atuttapagina.it

Lazio, uso dei fondi regionali: rinviati a giudizio Francesco Scalia e altri 15 consiglieri della scorsa legislatura

Rinvio a giudizio per tutti i 16 consiglieri regionali del Lazio della scorsa legislatura coinvolti nell’inchiesta romana sulla gestione dei fondi regionali destinati ai gruppi consiliari. Il gup Alessandra Boffi ha accolto le richieste della Procura. I reati contestati, a seconda delle posizioni, sono peculato, abuso d’ufficio, corruzione per atti contrari ai doveri d’ufficio e truffa. Tra i volti noti, l’ex capogruppo dem alla Pisana Esterino Montino, ora sindaco di Fiumicino, e l’ex tesoriere Marco Perilli, i senatori Bruno Astorre, Carlo Lucherini, Claudio Moscardelli, Francesco Scalia e Daniela Valentini e il deputato Marco Di Stefano. Ma anche Tonino D’Annibale, Enzo Foschi, Claudio Mancini, Mario Mei, Giuseppe Parroncini e Carlo Umberto Ponzo.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni