Atuttapagina.it

Ottaviani alla kermesse di Fiuggi: “La classe dirigente non deve essere fatta di comici genovesi…”

Il sindaco di Frosinone Nicola Ottaviani ha aperto con il proprio intervento la seconda giornata a Fiuggi della kermesse voluta dal presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani, per tracciare le linee di collegamento tra il territorio, gli enti locali e l’Europa.
«Il Paese chiede stabilità e riforme – ha dichiarato Ottaviani – poiché alla gente interessa poco chi ricopre il ruolo di parlamentare o di presidente di una Regione, ma interessa molto il soddisfacimento dei bisogni e la risoluzione dei problemi del quotidiano. Dopo l’esperienza nichilista e crepuscolare dell’ultima amministrazione comunale di Roma, abbiamo avuto la prova che la classe dirigente non deve essere fatta di fenomeni e neppure di comici genovesi, poiché si chiede soltanto agli amministratori di essere persone normali, perbene e, possibilmente, capaci. Antonio Tajani, con il proprio ruolo internazionale, ha dimostrato come sia importante la forza della moderazione, in perfetta antitesi rispetto alla modulazione della forza e degli strepiti di quanti propongono idee deboli, confidando negli acuti delle proprie corde vocali. Il welfare e i servizi sociali di una nazione, i bisogni di base delle nostre comunità locali si amministrano solo riqualificando la classe dirigente ed illustrando progetti concreti, con i piedi per terra».

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni