Atuttapagina.it

Primo ko in campionato del Frosinone, il Leone sconfitto a Perugia

Il Frosinone incappa nella prima sconfitta in campionato: a Perugia il Leone viene sconfitto per 1-0. La squadra di Longo gioca un primo tempo non all’altezza, ma nella ripresa sfiora più volte il pareggio. Alla fine i giallazzurri sbattono contro il muro eretto da Rosati e recriminano per più di un episodio arbitrale. Il ko, comunque, non cambia i piani della squadra di Longo: chiusa la prima parte di stagione giocata senza stadio, adesso con il “Benito Stirpe” le cose non potranno che andare ancora meglio.
A sorpresa Longo si affida a Russo dal primo minuto: un turno di riposo in panchina per Ariaudo; in mezzo al campo Sammarco vince il ballottaggio con Maiello; in attacco, infine, torna il tridente Ciano-Ciofani-Dionisi. Il Frosinone nelle prime battute cerca di allargare il gioco, sfruttando le catene Matteo Ciofani-Ciano da una parte e Crivello-Dionisi dall’altra. Con il passare dei minuti cresce la squadra di Longo, che punta sul possesso palla. La partita, comunque, non è ancora decollata: rarissime le emozioni nei primi venti minuti. Al 23′, però, il Perugia passa in vantaggio: cross basso dalla sinistra di Buonaiuto e l’ex Di Carmine “fredda” Bardi da distanza ravvicinata. È la rete dell’1-0 dei biancorossi. Il gol è arrivato quando il Frosinone stava cercando di avanzare il proprio raggio d’azione. Dopo la rete dei padroni di casa il match cresce d’intensità agonistica: tanti gli interventi ruvidi a metà campo. I ritmi continuano a rimanere piuttosto bassi: ovviamente la macchinosità del gioco agevola il Perugia. Al 36′ ghiottissima occasione per Ciano di riportare il risultato in parità: un tiro di Dionisi viene smorzato da Volta, il pallone arriva sul sinistro del numero 28 del Frosinone cha dal dischetto calcia debolmente per la comoda parata di Rosati. Adesso è il Leone a fare la partita, ma non è facile trovare spazi per affondare i colpi. Il risultato, quindi, non cambia e all’intervallo si va sull’1-0 per il Perugia: gara fin qui poco entusiasmante.
Il secondo tempo inizia con le proteste giallazzurre per un intervento molto dubbio di mano di Pajac nella propria area di rigore: per Abbattista si può continuare. Dopo nove minuti si vede il Frosinone in zona gol: cross dalla sinistra di Ciano, diagonale di Dionisi e Daniel Ciofani per un soffio non riesce a trovare la deviazione vincente per il pareggio. Ma tre minuti più tardi ancora più clamorosa è la doppia occasione avuta dal Perugia: sul colpo di testa di Han, Bardi riesce ad opporsi, il pallone arriva poi sul destro di Buonaiuto che spedisce alto. Primo cambio da parte di Longo: Crivello lascia il posto a Beghetto, non cambia nulla a livello tattico. Al 25′ ci prova Gori dalla distanza: la sua conclusione è deviata in angolo da Rosati. Poi è Dionisi con un violento destro ad impegnare il portiere umbro, che questa volta respinge con i pugni. Il Frosinone sta schiacciando sempre più il Perugia, che adesso sembra soffrire gli attacchi giallazzurri. Longo inserisce un esterno offensivo come Matarese al posto di Matteo Ciofani: chiaro il tentativo dell’allenatore di dare imprevedibilità all’attacco della sua squadra. Al 33′ ancora uno straordinario Rosati chiude la propria porta al destro di Dionisi. Terzo e ultimo cambio per il Frosinone: Maiello rileva Gori. Il Leone non vuole arrendersi: mancano adesso 4 minuti e il Perugia fa fatica a limitare le sortite offensive dei giallazzurri. L’altro ex della partita, Zanon, fa scattare una baruffa per un fallo a palla lontana su Beghetto. Al 44′ è Terranova a vedersi respingere una conclusione da Rosati. E al 47′ l’ultimo tentativo del Frosinone va a scontrarsi con il recupero di Volta. Finisce qui la partita, il Perugia vince per 1-0. Per il Frosinone, che in classifica viene raggiunto al comando proprio dalla formazione umbra, si tratta della prima sconfitta in campionato dopo la striscia positiva delle prime 5 giornate. (Gabriele Margani)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni