Atuttapagina.it

Cuore e tigna, il Frosinone reagisce alle difficoltà e strappa un pareggio alla Salernitana

Il carattere è l’aspetto dal quale ripartire verso il sogno della promozione. Il Frosinone contro la Salernitana ha mostrato grinta e personalità, reagendo al gol di svantaggio e all’inferiorità numerica: la squadra avrebbe potuto disunirsi e, invece, si è scossa e ha giocato con determinazione. L’1-1 finale è un ottimo punto di (ri)partenza per confermarsi nelle posizioni di vertice.
Il Frosinone scende in campo con la tristezza nel cuore per la scomparsa della mamma di Dionisi, venuta a mancare nelle ultime ore. Proprio Federico, insieme a Frara e Paganini, è tra gli indisponibili di questo match. Longo fa debuttare dal primo minuto Brighenti, che prende il posto di Krajnc, mentre a centrocampo gioca la coppia Sammarco-Maiello con Crivello preferito a Beghetto sulla fascia sinistra. Il Leone appare subito intraprendente e alla ricerca della vittoria che scacci definitivamente la crisi di risultati. La Salernitana da parte sua cerca di manovrare per far aprire la difesa giallazzurra, ma l’azione è troppo lenta e la retroguardia di Longo non corre alcun pericolo nella prima parte dell’incontro. La prima palla gol della partita si concretizza intorno alla metà del primo tempo, quando Ciano su punizione mette al centro un invitante pallone che viene deviato di testa da Daniel Ciofani: la palla termina sul fondo. Fino a questo momento la Salernitana si è rivelata poco pericolosa in attacco. Il match continua ad essere giocato su ritmi piuttosto bassi. Poi è Ciano a sfiorare il vantaggio su calcio di punizione: il pallone sfiora il palo. E quando il primo tempo sembra destinato a concludersi sul risultato di parità, arriva il vantaggio granata: sugli sviluppi di un corner, Sprocati serve un assist per Schiavi, che da pochi passi batte Bardi. Siamo al 43′ e la Salernitana è avanti per 1-0. La prima frazione si chiude qui: sfortunato il Frosinone, che non ha demeritato e ha pure creato più di un pericolo verso la porta avversaria; la squadra di Bollini, invece, alla prima occasione è andata a segno.
La ripresa inizia con tante interruzioni da parte dell’arbitro. Si continua a giocare su ritmi compassati: a giovarne sono i padroni di casa. E all’11’ piove sul bagnato in casa giallazzurra. Brighenti commette fallo su Sprocati e rimedia il secondo cartellino giallo: espulsione e Frosinone in dieci. Poi viene fischiato un fallo in attacco della Salernitana, con il pallone terminato in rete dopo un tocco nella propria porta di Matteo Ciofani: per fortuna dei giallazzurri il risultato non cambia. I granata premono per cercare il raddoppio e in una doppia occasione quasi riescono nel loro tentativo: prima Bardi respinge la conclusione di testa di Bocalon, poi il tiro di Signorelli si spegne sul fondo. Doppio cambio da parte di Longo: Citro e Matarese prendono il posto di Ciano e Soddimo. Il Frosinone è in inferiorità numerica, ma in campo lo svantaggio non si nota. Terzo e ultimo cambio tra i giallazzurri con Gori che rileva Maiello. E al 31′ gli sforzi del Leone vengono ripagati. Ci provano Citro e Matarese, ma i tiri di entrambi vengono respinti: sul pallone arriva allora Crivello che trova lo spazio giusto per battere Radunovic e firmare la rete dell’1-1. Gli uomini di Longo a questo punto ci credono e premono alla ricerca del gol-sorpasso. Il gioco è spezzettato dai ripetuti fischi arbitrali. Le squadre sembrano stanche e quasi desiderose di accontentarsi del pareggio, anche se la Salernitana appare più convinta rispetto al Frosinone. Ma il risultato non cambia e le due squadre si dividono i punti in palio. Il Leone compie un passo in avanti rispetto alle ultime prove: è piaciuta la reazione nonostante il gol di svantaggio e l’inferiorità numerica. Il carattere visto a Salerno è quello giusto: adesso serve solo una vittoria che ridia definitivamente convinzione e certezze ad un gruppo di qualità. (Gabriele Margani)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni