Atuttapagina.it

Parco dei Monti Ernici, prima riunione del comitato a favore della nascita di un’area protetta

Si è tenuta lo scorso sabato, presso il Chiostro di San Francesco ad Alatri, la prima riunione del neonato gruppo a sostegno dell’istituzione di un Parco dei Monti Ernici. L’evento ha fatto registrare la partecipazione di decine di cittadini, sia alatrensi che dei paesi limitrofi.
Nelle quattro ore a disposizione sono stati numerosi gli interventi al dibattito, da quelli dei fautori storici dell’iniziativa a quelli di professionisti del settore naturalistico e ambientale, che hanno illustrato il punto della situazione, ponendo l’accento sulla necessità quanto mai urgente della nascita dell’area protetta. Tra le tematiche trattate, particolare risalto è stato dato alle vicissitudini burocratiche che, negli ultimi 30 anni, non hanno consentito di giungere alla creazione del Parco (una proposta di legge ad hoc giace dimenticata in Regione Lazio); alle notevoli opportunità che l’ente darebbe alla popolazione locale sotto diversi punti di vista, non ultimo quello economico; all’elevata compatibilità tra l’area protetta e le attività agro-silvo-pastorali e turistiche; alle risorse naturalistiche e ambientali del territorio. È stata, inoltre, discussa la possibilità di un’estensione agli Ernici del territorio del Parco Regionale dei Monti Simbruini, valida alternativa alla creazione di un ente ex novo che comporterebbe un notevole risparmio di risorse economiche.
Grandi assenti i rappresentanti delle istituzioni locali, in primis del Comune di Alatri, il cui sindaco si è chiaramente dichiarato contrario al Parco, senza tuttavia mai fornire motivazioni valide riguardo la sua presa di posizione (il territorio comunale verrebbe interessato dall’area protetta limitatamente alla disabitata isola amministrativa montana, di cui Alatri possiede il suolo ma non il soprassuolo, sfruttato per diritto dal Comune abruzzese di Morino). Presenti, invece, rappresentanti dell’opposizione del Consiglio comunale di Ferentino,che si sono espressi fortemente a favore.
La data di una nuova riunione, aperta a chiunque voglia partecipare in maniera attiva o meno, verrà stabilita nelle prossime settimane. Nel frattempo, ogni aggiornamento sull’evolversi della vicenda verrà comunicato attraverso la pagina Facebook, e l’omonimo gruppo, “Sostenitori del Parco dei Monti Ernici”. (Emanuele Fanfarillo)


Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni