Atuttapagina.it

Controlli della polizia, attenzione costante ai soggetti sottoposti agli arresti domiciliari

Nell’ambito dell’attività di prevenzione e contrasto dei reati di natura predatoria e microcriminalità si inseriscono anche i controlli ai soggetti sottoposti alla misura degli arresti domiciliari.
La Squadra Volante della Questura ed i Commissariati quotidianamente svolgono un’attività di monitoraggio per evitare che queste persone non rispettino il provvedimento per dedicarsi ad attività illecite.
Giorno e notte la polizia attenziona questi domicili, verificando al contempo la presenza di “amici” non autorizzati.
Il giudice, infatti, può indicare anche limiti e divieti ulteriori quali appunto quelli in ordine ai contatti e alla possibilità di comunicazione con persone diverse da quelle che con cui si coabita. In questo caso, pertanto, è vietato ricevere visite o, comunque, avere contatti con l’esterno.
Nel caso in cui il divieto sussista, le conseguenze sono rilevanti per il soggetto agli arresti domiciliari che, oltre a compiere una violazione autonoma della misura cautelare, quindi un nuovo reato, rischia nell’immediato la sostituzione della misura con una più restrittiva.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni