Atuttapagina.it

Fca non rinnova i contratti di 530 dipendenti dello stabilimento di Cassino

Dopo il taglio della produzione di Alfa Romeo Giulia e Stelvio, che a causa della flessione delle vendite in Cina registreranno un calo del 10% della produzione giornaliera, arriva la conferma definitiva da parte dei sindacati. Fca non ha rinnovato il contratto di 530 dipendenti assunti ad inizio 2017, in concomitanza con l’avvio della produzione dello Stelvio, nello stabilimento di Cassino.
Il gruppo italo-americano ha prorogato con contratto di somministrazione fino a gennaio il contratto di soli 300 dipendenti degli 830 assunti nel sito di produzione di Piedimonte San Germano ad inizio anno. A differenza di quanto richiesto dai sindacati, nessun contratto è stato trasformato in un contratto a tempo indeterminato.
A questo punto, dopo la decisione di tagliare la produzione e la riduzione della forza lavoro, l’incertezza sul futuro di Cassino resta elevata. L’Alfa Romeo Giulia ed il suv Stelvio non sono sufficienti a colmare le capacità produttive del sito dove, ricordiamo, viene realizzata anche la Giulietta che sta registrando in questo 2017 un forte calo delle vendite (-20% rispetto allo scorso anno).

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni