Atuttapagina.it

Ceccano, inaugurata la Casa della salute

Il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti ha inaugurato la Casa della Salute di Ceccano. La struttura è ubicata nell’ex ospedale civico per acuti con 120 posti letto chiuso nel 2010 nell’ambito del riordino della rete ospedaliera. L’edificio è stato prima riconvertito in poliambulatorio e poi in Casa della Salute mediante un contributo da parte della Regione Lazio di 420 mila euro. La Casa della Salute di Ceccano gravita sul distretto B di Frosinone insieme ad altri 4 comuni (Patrica, Giuliano di Roma, Villa Santo Stefano, Arnara) con un bacino di riferimento di 34 mila abitanti.
«Questa è la sedicesima Casa della Salute del Lazio, la quinta nella provincia di Frosinone dopo quelle di Pontecorvo, Atina, Ceprano e Ferentino. Grazie all’accordo con i medici di medicina generale abbiamo un altro servizio fondamentale che prima non esisteva: i 29 ambulatori aperti nei weekend. Un nuovo servizio che i cittadini stanno utilizzando sempre di più: siamo ad oltre 200 mila accessi. Un esempio concreto della strada che abbiamo fatto e che dimostra che l’uscita dal commissariamento non è solo un fatto burocratico o di contabilità. Il risanamento del sistema della salute del Lazio non riguarda solo i conti, che finalmente dopo tanti anni sono a posto, ma la costruzione di una nuova sanità, con servizi e cure migliori», ha spiegato Zingaretti.
La Casa della Salute di Ceccano è aperta al pubblico tutti i giorni con il seguente orario: dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 19; il sabato dalle 8 alle 14.
Nella Casa delle Salute sono presenti le seguenti attività:
– Area dell’accoglienza;
– Area del volontariato e della mutualità;
– Area di sorveglianza temporanea;
– Area dell’assistenza primaria;
– La presa in carico dei pazienti cronici.

Foto di Daniela Bertino

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni