Atuttapagina.it

Frosinone, Gualtieri a capo della commissione marketing della Serie B

«Una nuova sfida, importante, gratificante e affascinante. Dico grazie al Frosinone e ai colleghi della Lega di Serie B». Sono le prime parole del direttore marketing, comunicazione e rapporti istituzionali del Frosinone, Salvatore Gualtieri, appena nominato a capo della Commissione Marketing della Lega di B. Sarà, infatti, il coordinatore di un gruppo di sei persone che verrà definito nei prossimi giorni. Una sfida – come ha detto lo stesso Gualtieri – che dovrà traghettare la Lega di B in una dimensione sempre più ampia, anche al di fuori dei confini nazionali. «Dovremo affrontare dei temi di grande respiro – ha detto Gualtieri al sito ufficiale del Frosinone -, a cominciare dalla rinegoziazione dei diritti tv per il triennio 2018-2021, allo sviluppo dei diritti internazionali, oltre chiaramente ad un sempre più radicato e capillare lavoro sul marketing associativo».
Sarà un impegno a 360°, una sfida stimolante come l’ha definita Gualtieri, che nella Lega di B è stato già vicepresidente nell’epoca Abodi. «È un compito di prestigio dal punto di vista personale e per il Frosinone che rappresento in Lega grazie al ruolo affidatomi dal presidente Maurizio Stirpe. Ma anche un compito fortemente operativo. Un motivo in più per rendermi entusiasta di questo impegno. Lo ripeto, un onore per me. Lavoreremo, di comune accordo con i componenti della Commissione, ad un’attenta ricerca di nuovi partner che l’attuale Serie B, lo voglio dire a chiare note, si è meritata grazie ad un appeal in continuo crescendo in questi anni. La Serie B è sotto gli occhi di tutti – ha ribadito Gualtieri – per essere un prodotto fortemente appetibile, pronto per portare al proprio interno ulteriori ricavi. È un torneo avvincente, da sempre incerto fino all’ultimo. Che ora deve avere anche una ribalta internazionale, in modo da accrescere ancora di più il proprio brand. C’è la volontà di volgere lo sguardo a sinergie in grado di dare ancora più lustro ad un campionato bellissimo, nel quale crescono grandi speranze in un momento così particolare e decisivo per il futuro del calcio italiano».

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni