Atuttapagina.it

Raccolta differenziata, Rocca d’Arce e Sant’Ambrogio sul Garigliano i comuni più virtuosi del Lazio

Si è svolto a Roma il primo EcoForum dei Rifiuti del Lazio organizzato da Legambiente con il contributo della Regione Lazio, durante il quale è stato pubblicato il dossier rifiuti, è stato dato spazio a comuni e aziende virtuose nella gestione del ciclo e sono stati premiati i Comuni Ricicloni di tutta la regione, valorizzando le possibili strade della sostenibilità ambientale.
Secondo i dati del dossier pubblicato dall’associazione ambientalista, nel 2016 la produzione di rifiuti nel Lazio è stata pari a 3.025.497 tonnellate, di cui il 42.37% è stato raccolto in maniera differenziata. Dal 2013, anno di chiusura di Malagrotta che segna nei fatti l’avvio di una nuova era nella gestione del ciclo, quando la raccolta differenziata regionale era appena al 26,47%, la gestione dei rifiuti è cambiata molto: i rifiuti prodotti sono scesi di 135.809 tonnellate su base annua, oltre 25 kg in meno per ogni abitante. Dati positivi anche per quanto riguarda il raggiungimento dell’obiettivo del 65% di RD: erano appena 9 i comuni ad aver raggiunto il traguardo nel 2013, sono ben 83 i Comuni Ricicloni premiati da Legambiente nel Lazio nel 2017; di questi sono 71 i Comuni con gestione autonoma e 2 le unioni di Comuni che gestiscono la raccolta di 12 Comuni.
I Comuni Ricicloni sul podio sono Rocca d’Arce (82,20%), Sant’Ambrogio sul Garigliano (81,73%) e Castelnuovo di Porto (81,19%), che sono anche gli unici tre centri ad aver superato l’obiettivo dell’80%. 12 Comuni hanno percentuale tra il 75% e l’80%, 15 tra il 75% e il 70%, 41 tra il 65% e il 70%. Sono poi 2 le unioni di Comuni Ricicloni, quella della “Bassa Sabina” col 68,80% e 7 Comuni e quella della “Valle dell’Olio” al 65,86% e 5 Comuni, entrambe in provincia di Rieti. Tutti questi sono stati i comuni premiati ed è stata conferita anche una menzione speciale al comune di Subiaco per l’accelerazione impressa nel 2017 alla RD passando dal 15% nel mese di gennaio al 72% nello scorso novembre. Di tutti i comuni Ricicloni sono 30 quelli in provincia di Roma, 16 a Viterbo, 11 a Frosinone, 10 a Latina e 4 a Rieti.
Analizzando i dati territoriali della raccolta differenziata, in testa c’è la provincia di Viterbo con il 48,13% di RD, fanalino di coda quella di Rieti ancora al 33,52% nonostante siano qui le uniche 2 Unioni di Comuni Ricicloni. La provincia dove la raccolta differenziata è aumentata maggiormente è Frosinone che passa dallo 0,6% nel 2010 al 42,70% del 2016.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni