Atuttapagina.it

A Colfelice per altri due mesi l’immondizia di Roma, via libera dall’assemblea della Saf

Ieri sera l’assemblea della Saf (sono soci i 91 Comuni e la Provincia di Frosinone) ha dato il via libera per altri due mesi alla spazzatura romana. L’ok è stato sancito da 35 sindaci del Pd, mentre in 17 hanno votato contro, quattro si sono astenuti e tre si sono allontanati al momento del voto. Alla riunione non è stato consentito, come da prassi, l’ingresso dei cittadini giunti nella sede della Provincia per contestare l’arrivo dell’immondizia di Roma.
«Siamo amareggiati – commenta il primo cittadino di Colfelice, Bernardo Donfrancesco -, perché un gruppo di sindaci ha deciso di accogliere i rifiuti romani soprattutto, credo, per ragioni di partito».
Insorge il sindaco di Roccasecca. «Ritengo inqualificabile – dice Giuseppe Sacco – il comportamento di chi ha deciso la proroga ai rifiuti di Roma che non risolve l’emergenza nella Capitale, non rimpingua le casse della Saf e rappresenta solo l’ennesima mortificazione per i cittadini del Frusinate».

Fonte: Corriere della Sera

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni