Atuttapagina.it

Frosinone, la crescita della struttura societaria rappresenta una garanzia per i sogni dei tifosi

I risultati sportivi di una squadra di calcio non sono mai il frutto di eventi casuali. Prendiamo il caso dell’Atalanta: la Dea vola in campionato, in Coppa Italia e in Europa League perché alle spalle c’è una società strutturata per poter competere, pur con mezzi non all’altezza dei top club, su qualsiasi fronte.
E di concetti quali “organizzazione” e “programmazione” anche il Frosinone può farne un vanto. La crescita, rispetto solo a pochissimi anni fa, è stata esponenziale: la società si è dotata di figure, tra i propri dirigenti e collaboratori, che hanno innalzato il livello della professionalità. Gli errori adesso sono ridotti al minino, anche se tutto è perfettibile: ad esempio, perché non rivedere al ribasso i costi fin troppo elevati di tutto ciò che ha a che fare con il merchandising, dalle divise di gioco ai gadget firmati Frosinone Calcio?
Ma al di là di qualche dettaglio sul quale si deve ancora lavorare, oggi il Frosinone è una società all’avanguardia non solo per i risultati ottenuti dalla squadra. Il presidente Stirpe ha dato un indirizzo strategico e il suo team lo sta seguendo. Per fare di nuovo un esempio, basti guardare quanto sia migliorata la comunicazione della società, affidata a un manager capace e lungimirante come Salvatore Gualtieri e a un giornalista esperto e che conosce molto bene la tribuna stampa come Giovanni Lanzi.
Il Frosinone è una realtà, per dirla con le parole di Ernesto Salvini, che fa le cose per bene. E questo vuol dire una cosa: che se i risultati sul campo non dovessero essere quelli prefissati, il progetto non verrebbe abbandonato ma anzi sarebbe rilanciato. Insomma, una garanzia per le speranze e i sogni dei tifosi. (Gabriele Margani)

Foto di Federico Casinelli

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni