Atuttapagina.it

“Basta armi” e dopo la strage in Florida distrugge il fucile che possedeva da 30 anni: il video è virale

Dopo l’ennesima tragedia in una scuola, la protesta di Scott Dani Pappalardo fa il giro del web: «Non voglio che quest’arma uccida una vita».
Scott Dani Pappalardo è un americano di New York che come tanti possiede armi. In un video postato poche ore fa su YouTube imbraccia un Ar-15, identico a quello che ha portato la morte nel liceo di Parkland. Appassionato di tiro al bersaglio e da sempre sostenitore del diritto alle armi, quest’uomo ha cambiato idea. «Oggi ho preso una decisione – spiega nel video -. Voglio essere certo che la mia arma non sarà mai in grado di uccidere una vita. La canna di questo fucile non verrà mai puntata addosso a qualcuno». Poi si alza e con una motosega lo fa a pezzi. Il suo video è diventato virale in Rete: ha superato le 12 milioni di visualizzazioni, mentre sui social network rimbalza l’hashtag #One-less Gun (Un’arma in meno).
E sempre in Florida un altro proprietario di armi pentito, il 40enne Ben Dickmann, si è presentato dallo sceriffo del paese e gli ha consegnato il suo fucile semi-automatico con lo stesso obiettivo: «Voglio che sia distrutto».

Fonte: Corriere della Sera

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni