Atuttapagina.it

Frosinone, ladro in azione durante la partita contro l’Ascoli: bloccato e arrestato nel quartiere Selva Piana

Era da poco iniziato il secondo tempo della partita tra Frosinone ed Ascoli al “Benito Stirpe”, quando il rapinatore seriale del capoluogo è tornato in azione.
Credendo di farla franca in quanto le Forze dell’ordine erano impiegate nella manifestazione sportiva, l’uomo “ha visitato” tre appartamenti e nell’ultimo ha arraffato gli orecchini alla proprietaria che lo aveva colto sul fatto.
La segnalazione del furto è giunta immediatamente sulla linea di emergenza 113: le indicazioni raccolte dall’operatore hanno portato all’individuazione del nascondiglio dove l’uomo si era rifugiato, proprio nella zona di Selva Piana, vicino all’impianto sportivo e più specificatamente nel noto “Casermone”, già oggetto di diverse operazioni di Polizia Giudiziaria.
In pochissimi minuti Squadra Mobile e Squadra Volante, con l’ausilio della Polizia Stradale e del Reparto Mobile di Roma, presente a Frosinone per la partita di calcio, hanno circondato l’edificio: l’uomo è stato bloccato ed arrestato. Si tratta di un 26enne con precedenti di polizia.
Gli inquirenti erano sulle sue tracce già da qualche giorno, anche per altri colpi messi a segno in città: finalmente ieri la svolta.
Lo stesso, nella serata precedente, aveva lanciato la sfida agli agenti nel frangente in cui avevano bloccato il suo compagno, che dovrà rispondere di evasione in quanto in regime degli arresti domiciliari.
In quell’occasione era riuscito, scavalcando alcuni recinzioni, ad eludere la cattura, rinviata di sole 24 ore.

Fonte: Questura di Frosinone

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni