Atuttapagina.it

Trump: “Armiamo gli insegnanti”. Studenti e genitori: “Bisogna invece fermare la vendita di armi”

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump considera anche l’ipotesi di armare gli insegnanti – appositamente formati – per evitare che si ripeta una strage come quella del giorno di San Valentino in una scuola di Parkland, in Florida, in cui sono morte 17 persone. «La esamineremo con attenzione. Capisco che è un’ipotesi controversa, ma siamo qui per ascoltare», ha detto Trump durante una lunga “sessione di ascolto” alla Casa Bianca dove ha convocato ragazzi sopravvissuti, genitori di vittime, insegnanti.
Il presidente Trump promette ascolto e azione. Sono qui «per ascoltare», ha sottolineato in apertura dell’evento alla Casa Bianca, tornando a garantire che si lavorerà sui controlli e le verifiche cosiddette di “background” per i detentori di armi o potenziali tali, ha menzionato la possibilità di alzare i limiti di età per l’acquisto di armi, è tornato quindi a rimarcare anche la necessità di vigilare sulla salute mentale. «Ascoltiamo, poi ci mettiamo subito al lavoro. E non solo a parole come in passato. Lo risolveremo», ha affermato. «Se ci fossero insegnanti esperti di armi, potrebbero porre fine ad un attacco molto velocemente», ha ripetuto Trump, ribadendo il suo favorevole giudizio all’ipotesi di dotare gli insegnanti di armi nascoste.
La risposta degli studenti e dei genitori non si è fatta attendere. «Armare gli insegnanti non è la soluzione», ha detto Nicole Hockey che ha perso il figlio Dylan di 6 anni nella strage di bambini nella scuola elementare Sandy Hook. «Gli insegnanti vanno piuttosto armati di conoscenza per prevenire queste stragi, per identificare i ragazzi a rischio prima che arrivino a quel punto. Per favore – ha implorato durante l’incontro con il presidente alla Casa Bianca – parliamo di prevenzione. Aiutiamo la gente prima che arrivi al punto di fare una strage».

Fonte: Repubblica.it

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni