Atuttapagina.it

Minacce e botte in una lite per l’affissione dei manifesti elettorali, due denunciati a Cassino

Sono ormai terminate da circa 20 giorni le operazioni di spoglio delle schede elettorali, ma gli inquirenti del Commissariato di Cassino – Settore Anticrimine sono alle prese con liti nate nel corso della campagna elettorale.
In particolare, un 35enne della Città Martire ha formalizzato la denuncia nei confronti di due concittadini. Oggetto del contendere, le affissioni pubblicitarie dei candidati.
Il denunciante, come ricostruito dai poliziotti, aveva ricevuto minacce ed aggressione, che lo aveva costretto a far ricorso alle cure dei sanitari.
Dopo i necessari accertamenti, i due rivali delle affissioni sono stati denunciati.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni