Atuttapagina.it

Psicodramma Frosinone, solo un pari col Foggia e addio promozione diretta: saranno play-off

Da dove iniziare? Dall’enorme sofferenza del Frosinone di segnare almeno un gol ad un Foggia combattivo ma senza obiettivi? Oppure dalla delusione di un incredibile pareggio che condanna il Leone ai play-off e premia il Parma? O ancora dalla mancanza di “cattiveria” e carica agonistica di una squadra, quella di Longo, che per lunghi tratti dell’incontro ha giocato a ritmi lenti?
Il “Benito Stirpe” ha vissuto la sua delusione più grande da quando è diventato la casa dei giallazzurri. È stato surreale il silenzio della Curva Nord dopo il triplice fischio: il 2-2 finale, con il pari rossonero giunto a un minuto dal 90′, è stato un durissimo colpo. E ancora più duro è stato l’aggancio in classifica del Parma, che vola in Serie A per la migliore differenza reti negli scontri diretti.
Adesso bisogna resettare tutto e cercare di ricostruire dal punto di vista mentale una squadra che esce a pezzi dalla partita di questa sera. Non sarà facile, ma bisogna comunque provarci. Lo meritano i sedicimila tifosi che oggi hanno subito un’umiliazione enorme. (Gabriele Margani)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni