Atuttapagina.it

Esodo da bollino nero per il traffico

Sarà caratterizzato dal maltempo il secondo fine settimana di esodo estivo. Oltre al rischio di trovare traffico molto intenso e possibili incolonnamenti sui 26 mila chilometri di rete stradale, per i vacanzieri c’è anche la concreta possibilità di dover affrontare improvvisi nubifragi e bombe d’acqua durante il viaggio, come è accaduto ieri ai Castelli Romani, a Matera e Taranto. Sul versante del traffico la criticità è segnalata per la mattinata di sabato, indicata dall’Anas con il “bollino nero”. Il flusso delle auto è diretto soprattutto al sud verso le località di mare. Ma l’esodo agostano è cominciato già da ieri pomeriggio, indicato dall’Anas con il bollino rosso così come sabato pomeriggio e domenica mattina, in particolare lungo le dorsali adriatica, tirrenica e jonica, compreso l’itinerario E45 che collega i due versanti della penisola e ai valichi di confine in direzione di Francia, Slovenia e Croazia.

Fonte: Ansa.it

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni