Atuttapagina.it

Frosinone, non si ferma l’impegno delle associazioni per la cascata dello Schioppo

L’impegno profuso da alcune associazioni del capoluogo per bonificare e restituire alla città un’area naturalistica pregiata e piacevole come la cascata dello Schioppo ha suscitato reazioni su alcuni segnali di malumore di un cittadino apparsi su un quotidiano locale nei giorni scorsi. Vi proponiamo il loro comunicato chiarificatore:

«Ha tutte le ragioni di questo mondo la persona che giorni fa sulla stampa locale si è lamentata per la scarsa valorizzazione dell’area della Cascata dello Schioppo. Gli interventi di pulizia che le associazioni Frosinone bella e brutta, Zerotremilacento e Rigenesi hanno condotto nei mesi scorsi, oltre alla messa in sicurezza con staccionate, alla posa di tavoli e panche per la socializzazione e ad un frigo-libreria, hanno fatto sì che il 1 luglio si realizzasse un evento dai risultati inattesi in termini di presenze e partecipazione. Finire su TripAdvisor, poi, è stato motivo di orgoglio per tutti i volontari che si sono impegnati nella riscoperta e valorizzazione di un “bene comune”, alimentando entusiasmo e fiducia dei cittadini riguardo il mantenimento del sito con azioni di pulizia ed organizzazione di eventi. Si è letto, inoltre, di un cancello malmesso, ma va precisato che quel cancello è di un privato, il quale, oltretutto, consente l’accesso fino alla Cascata quando vi è necessità di fare operazioni di carico e scarico di materiali. Tale passaggio eccezionale risulta essere anche un percorso praticabile da eventuali mezzi di soccorso. Va precisato, inoltre, che l’ingresso ufficiale adottato dalle associazioni, ripulendo il sentiero da sterpaglie e rifiuti di ogni genere, è quello che si trova subito dopo la casetta bianca entrando a destra e ben segnalato con cartelli ed un dipinto che raffigura la cascata dello Schioppo. Nel periodo di agosto si è fatta solo una manutenzione essenziale insieme agli immigrati del comune di Guarcino dopo aver bonificato anche la Fontana Bussi. Siamo lieti di informarvi che domani 30 agosto torneremo a pulire lo Schioppo in vista dell’evento programmato per domenica 2 settembre alle 10, durante il quale l’insegnante in pensione Maria Letizia leggerà fiabe ai bambini presenti e consegnerà materiale da far colorare. È stata, inoltre, segnalata al Comune la necessità di riparare il Muraglione della Cascata che sta crollando, affinché si attivi nel comunicarlo alla Regione o ad Ardis o a chi di competenza. Ha fatto, comunque, immenso piacere sapere anche che il signore di Milano abbia avvertito la necessità di incitare a far sistemare la zona da parte del Comune e che ci sarebbe ancora molto da fare. Va aggiunto anche che in un incontro tenutosi il 4 luglio nella sede di Frosinone bella e brutta sono stati ospitati tutti i capigruppo consiliari del Comune, invitandoli a portare nel primo Consiglio comunale di settembre una delibera comune, nella quale vengano posti in essere tutti i suggerimenti da noi sollevati, tra i quali l’eliminazione della fogna di Maniano che ancora scarica sullo Schioppo e tutti gli scarichi fognari abusivi; lavorare affinché un bene comune possa essere valorizzato con un comodato d’uso alle associazioni. Non mancheranno workshop in un tavolo permanente che dovrà essere condiviso anche dall’amministrazione comunale. Il sindaco, d’altra parte, ha reso noto che sarebbero stati chiesti fondi europei per procedere con interventi sulle aree bonificabili lungo il fiume. Intanto staremo a vedere se l’indice di gradimento su TripAdvisor salirà ancora di più».

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni