Atuttapagina.it

Frosinone, serve uno sforzo sul mercato: la squadra ha bisogno di un colpo da Serie A

Se è vero che non si può bocciare inesorabilmente il Frosinone visto in Coppa Italia, per quanto deludente sia stato, è altrettanto vero che la sconfitta contro il Sudtirol deve portare a delle riflessioni. La domanda, in estrema sintesi, è soltanto una: la rosa attuale del Leone è attrezzata per cercare di strappare una complicatissima salvezza in Serie A?
Prima di rispondere al quesito, è indispensabile fare una premessa. Il Frosinone ha disputato gran parte dei suoi 90 anni di storia tra Serie C e Serie D, con una presenza quasi fissa in Serie B solo negli ultimi 12 anni. In Serie A il Leone si è affacciato per la prima volta tre anni fa e questa, dunque, sarà la seconda esperienza nel massimo campionato. Allora, a scanso di equivoci e per evitare di essere accusati di mancanza di riconoscenza, tutti sono consapevoli, a partire dai tifosi, che quello che si vivrà da questo momento in avanti sarà un sogno. In Serie A sarà bello esserci, a prescindere da come andrà a finire.
Però questa volta le ambizioni sono sensibilmente superiori rispetto a quelle di tre stagioni fa. Adesso il Frosinone, su ammissione dello stesso presidente Stirpe, in Serie A vuole cercare di rimanerci. E allora torniamo alla domanda di partenza: per raggiungere l’obiettivo, questa rosa è sufficiente? La risposta sembra abbastanza scontata. Servono urgentemente un paio di pedine per completare l’organico. Magari compiendo uno sforzo per regalare entusiasmo a una piazza che certamente non può essere rimproverata di scarsa partecipazione. Serve, insomma, un colpo da Serie A per rinforzare la squadra e far sognare la gente. (Gabriele Margani)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni