Atuttapagina.it

Frosinone-Palermo, ennesimo ricorso dei rosanero bocciato dal Tar: i siciliani restano in Serie B

Si chiude ufficialmente la querelle tra Palermo e Frosinone per i fatti accaduti durante la finale di ritorno dei play-off di Serie B della scorsa stagione. I rosanero avevano fatto ricorso per quello che successe negli istanti finali della partita, ovvero, secondo il Palermo, «il triplice fischio anticipato di circa 40 secondi e l’atteggiamento antisportivo dei calciatori ciociari in panchina che lanciavano costantemente palloni in campo».
Il Tar del Lazio ha respinto il ricorso del Palermo ritenendo che «sulla controversia difetta la giurisdizione del giudice statale, non essendo l’applicazione di tali regole tecniche suscettibile di sindacato giurisdizionale».

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni