Atuttapagina.it

Genova: si salvò dal crollo del ponte Morandi, adesso diventa il preparatore dei portieri del Genoa

Uscito illeso dal crollo di Ponte Morandi di Genova, che lo vide volare per oltre 30 metri con la sua auto, e a causa del quale sono morte 43 persone, Davide Capello diventa preparatore dei portieri del Genoa. L’ex numero 1 di Cagliari, Savona e Under 20, ora vigile del fuoco a Savona, entra a far parte dello staff dei Giovanissimi nazionali. «Era già tutto programmato prima di questa tragedia – ha detto -. Appena mi riprendo inizio la stagione».
Il destino lo ha salvato da una morte tanto orribile quando ingiusta e ora per Capello, 33 anni, la vita va avanti e gli riserva una nuova ed entusiasmante avventura. «Sono ancora in convalescenza. Sì, fisicamente provo ancora dolore, mi sto curando spalle e schiena – ha detto al telefono con Quotidiano.net -. Ma la ferita più grande è nella testa e nel cuore, mi faccio aiutare da uno psicologo. Rabbia verso qualcuno? Non vorrei neanche esprimermi su questo. Prima di tutto sono grato di essere vivo».

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni