Atuttapagina.it

Il Leone non è ancora morto, con una vittoria è possibile tornare a sognare la salvezza

Non è ancora finita. La stagione del Frosinone, fin qui disastrosa, potrebbe prendere un’altra piega domenica all’ora di pranzo. Al “Benito Stirpe” arriverà una squadra alla portata del Leone, che però non dovrà assolutamente fallire. Con una vittoria i giallazzurri si rimetterebbero pienamente in corsa per un obiettivo che si è fatto ancora più complicato rispetto a quanto non fosse ad inizio stagione, ma che ancora non deve essere considerato irraggiungibile.
È evidente che il Frosinone si sia già bruciato quasi tutti i bonus e che d’ora in avanti non possa più permettersi passi falsi. E un passo falso sarebbe anche un pareggio contro l’Empoli a questo punto della stagione e con l’attuale situazione di classifica. Servono, dunque, solo i 3 punti: gli altri risultati non possono essere contemplati. Con un successo, lo svantaggio dalle concorrenti si assottiglierebbe sensibilmente e la squadra ritroverebbe anche quell’entusiasmo che le sconfitte in serie hanno fatto svanire. Insomma, quello di domenica è un bivio importantissimo sul cammino del Leone: imboccare la strada della vittoria vorrebbe dire tornare a sognare, a pieno diritto, quel traguardo chiamato salvezza. (Gabriele Margani)

Foto di Federico Casinelli

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni