Atuttapagina.it

Aquino scelta tra le 100 Mete d’Italia, il riconoscimento assegnato dall’Osservatorio delle Eccellenze Italiane

Il lungo ed accurato lavoro svolto dal Comune di Aquino, in sinergia con le varie realtà associative e culturali, in special modo con il Museo della Città, è stato premiato dalla notizia che ha raggiunto in questi giorni l’Amministrazione Comunale: Aquino è stata scelta dall’Osservatorio delle Eccellenze Italiane per rappresentare le 100 Mete d’Italia. L’orgoglio di celebrare e promuovere l’italianità nelle sue possibili e pregiate declinazioni, unitamente all’esigenza di sottrarre al logorio del tempo il prestigioso patrimonio di tradizioni della nostra Penisola e di diffondere la conoscenza dei colori, dei profumi e delle storie dei meravigliosi scenari italiani, ha ispirato il progetto editoriale 100 Mete d’Italia ed il premio ad esso collegato, assegnato ai dieci Comuni che, tra i cento, si sono particolarmente distinti.
«Nel viaggio ideale attraverso l’Italia che il volume 100 Mete d’Italia proporrà, il Comune di Aquino sarà inserito come una delle cento soste meritevoli del Bel Paese, per le sue tradizioni, le meraviglie artistiche e la qualità dei prodotti locali, per l’ospitalità, l’originalità e le bellezze paesaggistiche», spiega il Consigliere Comunale Rossella Di Nardi, che cura i rapporti con il Museo della Città. Ed aggiunge: «L’idea che, nel racconto della storia dell’Italia in cento pagine, Aquino sia la protagonista di una di queste e che nel viaggio attraverso la nostra Penisola che si vuol proporre in cento tappe, una di queste sia la nostra Città ci fa comprendere quali risultati si possano ottenere con una pratica amministrativa costante e scrupolosa, coraggiosa ed ambiziosa. Condividiamo con i nostri concittadini l’orgoglio di essere tra i Comuni d’Eccellenza dell’Italia: un risultato che premia e lusinga chiunque sia fiero di appartenere alla nostra Città, ami e persegua insieme a noi la crescita della nostra realtà, senza tralasciare alcun aspetto, anzi con il faticoso, tuttavia soddisfacente, impegno di includere nel proprio essere cittadini di Aquino qualunque aspetto contingente e qualsivoglia possibile, autentico significato».
Il prossimo 6 dicembre, presso la Sala Koch di Palazzo Madama, a Roma, alla presenza delle alte autorità e della stampa, il Sindaco Libero Mazzaroppi, in rappresentanza della sua comunità, sarà tra i 100 Sindaci d’Italia che riceveranno il riconoscimento di Comune di Eccellenza, per la crescita dell’Ente amministrato, ottenuta tramite i progetti realizzati e le iniziative promosse: «Riconoscimenti come quello che stiamo per ricevere aggiungono un’emozione particolare all’orgoglio, che ogni giorno provo, di essere il Primo cittadino di questa Città dalle innumerevoli risorse. Essere tra le 100 Mete d’Italia conferma che quell'”Andiamo avanti” nato come slogan è, per la nostra Amministrazione Comunale, missione costante ed impegno talmente concreto da produrre risultati evidenti ed apprezzati anche oltre i confini del nostro territorio comunale. Andiamo avanti, e il prestigio di Aquino insieme a noi, con una crescita per la quale siamo grati anche ai nostri collaboratori, professionisti e cittadini motivati ed appassionati che hanno a cuore la nostra Città. A tale proposito, è doveroso ringraziare, alla vigilia di questo prestigioso riconoscimento nazionale, la Dottoressa Elisa Canetri per aver curato l’iter di candidatura del nostro Comune e per il lavoro e la passione che non lesina nelle iniziative di crescita della Città di Aquino».
Prosegue il Sindaco Mazzaroppi: «Non si tratta soltanto di un premio da esibire, ma, soprattutto, dell’attestazione dell’abbondante ed originale lavoro culturale propedeutico, fiore all’occhiello della nostra Amministrazione. Continua ad essere premiato un operato attento ed ambizioso e ci inorgoglisce che questa ulteriore gratifica, come finora abbiamo potuto constatare con altri grandiosi risultati, possa avere una ricaduta sul piano turistico, suscitando la curiosità dei visitatori che negli ultimi anni hanno risposto con affluenza importante alle nostre iniziative, e sociale, rafforzando lo spirito di appartenenza dei concittadini e responsabilizzando gli stessi alla salvaguardia delle medesime bellezze per le quali conquistiamo importanti riconoscimenti, come quello di essere appena stati eletti tra le 100 Mete d’Italia».

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni