Atuttapagina.it

Basket, LeBron James entra nella leggenda: è il quinto marcatore di sempre nella storia della Nba

Incontenibile LeBron James. Allo Staples Center, il Prescelto stende Portland con 44 punti e compie un altro passo verso la leggenda superando i 31.419 punti di Wilt Chamberlain nella classifica dei marcatori di tutti i tempi. La stella dei Los Angeles Lakers, con 31.425 punti, diventa così il quinto miglior realizzatore di sempre nel giorno della sua miglior partita in gialloviola: oltre ai 44 punti messi a segno, anche 10 rimbalzi e 9 assist che permettono alla franchigia californiana di portare a casa la quarta vittoria di fila e alimentare il sogno play-off. Adesso nel mirino dell’ex Cleveland c’è Michael Jordan, fermo a quota 32.292 e raggiungibile già in questa stagione. Davanti a loro altri tre mostri sacri: Kareem Abdul-Jabbar (38.387), Karl Malone (36.928) e Kobe Bryant (33.643).
La serata storica di LeBron James fa passare in secondo piano la prima sconfitta di Portland (10-4) dopo quattro vittorie di fila. Allo Staples Center finisce 126-117 con i Lakers (8-6) che sorridono non solo per la prestazione extra-large del Prescelto, ma anche per i 20 punti di JaVale McGee che si conferma il secondo marcatore della franchigia e per i 17 di Brandon Ingram. Anche Lonzo Ball si è messo in mostra giocando la sua miglior partita da quando James è a Los Angeles con 11 punti, 6 rimbalzi e 3 assist. Unica nota stonata della serata è l’infortunio alla mano destra (frattura) di Rajon Rondo, che lo terrà fuori dalle due alle quattro settimane.
E pensare che i Blazers avevano iniziato nel migliore dei modi dimostrandosi cecchini dall’arco, ma quando nella seconda frazione sale in cattedra LeBron, per Portland iniziano i guai. King James, con due triple clamorose prima dell’intervallo lungo, accorcia le distanze (59-55), poi nella ripresa inizia lo show (16 punti nel terzo quarto). McCollum (23) e Lillard (31) provano a resistere, ma alla fine del terzo periodo i padroni di casa hanno già preso il largo (97-89). Nell’ultimo quarto LeBron scrive la storia e per Portland non resta che inchinarsi al quinto miglior giocatore di tutti i tempi.

Fonte: Repubblica.it

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni