Atuttapagina.it

Frosinone, tornano i cioccolatini della ricerca di Airc

L’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro rinnova l’appuntamento con i Giorni della Ricerca. Sabato 10 novembre i volontari di Airc aspettano tutti in piazza. Con una donazione minima di 10 euro si riceverà una confezione di cioccolatini Lindt e si potrà sostenere il lavoro dei ricercatori per rendere il cancro sempre più curabile.
373 mila sono i nuovi casi di cancro diagnosticati in Italia nell’ultimo anno, più di 1.000 al giorno. Le previsioni per i prossimi anni indicano che nel 2030 il cancro sarà la principale causa di morte nel mondo con 21,6 milioni di nuovi casi all’anno.
I medici e i ricercatori stanno affrontando questa emergenza studiando metodi per diagnosi sempre più precoci e per trattamenti sempre più personalizzati che, negli ultimi due decenni, hanno contribuito a far diminuire costantemente la mortalità. In Italia, in particolare, oggi si guarisce di più, come testimoniano i dati che ci pongono al vertice in Europa per le guarigioni. I risultati sin qui ottenuti sono significativi, ma non bastano. Per questo è indispensabile garantire continuità ai ricercatori per comprendere e curare tutti i tumori.
Da lunedì 12 novembre la distribuzione continua in oltre 1.900 filiali UBI Banca fino ad esaurimento scorte.
Airc significa ricerca, una ricerca che si traduce in vite salvate. I Cioccolatini di Airc fanno bene due volte, sono buoni e aiutano i ricercatori a rendere il cancro sempre più curabile.
A Frosinone i volontari Airc saranno presenti nelle seguenti piazze: piazza Madonna della Neve, piazzale Sacra Famiglia, Largo Turriziani e via Aldo Moro.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni