Atuttapagina.it

Il Frosinone alla conquista della Cina, l’accordo con la città di Foshan prevede l’affiliazione di 5 scuole calcio

Si è chiusa nel migliore dei modi ed oltre ogni previsione la settimana dimostrativa nelle scuole di Foshan, in Cina, da parte del Frosinone Calcio. Grazie ai media cinesi, in una sola settimana il progetto Experience Frosinone è stato portato a conoscenza di tutta la comunità riscuotendo largo consenso in tutti gli ambiti.
È stato alla fine siglato un accordo con la Football Association di Foshan, gestita direttamente dal governo cinese, che ha deciso di affiliare 5 scuole calcio al Frosinone, una per ogni distretto della città: questo è il primo step di un progetto più ampio dell’ente governativo cinese che coinvolge il Frosinone Calcio; infatti, partendo dalle scuole, è stato dato incarico di costruire tutto il settore giovanile della città di Foshan.
Foshan, metropoli con oltre 7.500.000 abitanti, ha uno stadio di 80 mila posti ma non ha ancora una squadra della città. L’Accademia Frosinone in Cina sarà, dunque, anche settore giovanile del futuro Foshan Football Club. Un accordo storico ed unico nel suo genere, che apre nuove opportunità al Frosinone Calcio e garantirà alla Ciociaria un’importante popolarità in Cina. Come previsto dal progetto, non sarà solo calcio ma anche opportunità di scambio culturale e commerciale con il territorio ciociaro.
Direttore Gualtieri, è soddisfatto della settimana trascorsa in Cina?
«Sono estremamente soddisfatto di un risultato storico, il progetto Experience Frosinone ha avuto successo in Cina ed ha convinto l’ente governativo cinese che si occupa di calcio a Foshan di siglare un accordo molto prestigioso ed innovativo».
Che sviluppi ci saranno a Foshan per il progetto legato alle Academy?
«Avremo 5 scuole affiliate al Frosinone Calcio a Foshan, una per ogni distretto della città. Ma la cosa innovativa e più importante è che queste scuole serviranno a costruire il settore giovanile della futura squadra della città. Un incarico prestigioso e mai dato ad una società di calcio straniera in Cina».
Si tratta di un progetto importante con numeri incredibili ed inaspettati, ci sembra di capire.
«Le 5 scuole calcio Frosinone a Foshan saranno composte ognuna di 2.000 studenti e saranno in 10.000 ad indossare i colori del Frosinone: due scuole elementari, due medie ed un istituto superiore. Avevamo l’obiettivo di aprire almeno una scuola calcio in Cina ed invece ci ritroviamo con 5 affiliate ed un progetto a lungo termine molto ambizioso, siamo andati veramente oltre ogni aspettativa e ne siamo orgogliosi».
Quali saranno gli sviluppi dell’accordo?
«Due nostri tecnici dell’Accademia Frosinone già coinvolti nel nostro progetto estero più un preparatore atletico verranno a Foshan a marzo per fermarsi 4 mesi, poi ritorneranno all’apertura delle scuole per altri 4 mesi. Formeranno giovani cinesi in tutte le categorie dai 5 ai 17 anni e formeranno tecnici locali. Un accordo di alto spessore e di una valenza straordinaria. Un accordo unico e nuovo che riempie di orgoglio il Frosinone Calcio e la Ciociaria e che rappresenta un importante e gratificante riconoscimento non solo per noi, ma anche per tutto il calcio italiano».
È stato un gran lavoro di squadra, ha dei ringraziamenti da fare?
«Il primo ringraziamento al presidente Stirpe che ha creduto sin dall’inizio fermamente al progetto Experience Frosinone in Asia, un ringraziamento doveroso e speciale al nostro responsabile area Asia Simone Spina e a Federica Bertozzi, unica italiana che lavora con il Governo cinese, che sono stati fondamentali e straordinari nel credere e portare avanti il progetto: fanno parte del team che ha lavorato per 8 mesi a questo incontro e condivido con loro oggi questo primo storico successo. Infine, ringrazio quelli che operativamente ci hanno consentito di portare a casa il risultato, i nostri tecnici dell’Academy che hanno dimostrato competenza e capacità, hanno dato lustro al nostro know how tecnico lavorando con pazienza ed umiltà, doti indispensabili per raggiungere ogni successo. Ringrazio Alessio Mizzoni, Alessandro Ambrosi  e Michele Baldini per aver contribuito alla chiusura di questo prestigioso accordo».

Fonte: Frosinonecalcio.com

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni