Atuttapagina.it

Inquinamento del fiume Sacco, i carabinieri sequestrano una fabbrica abbandonata a Ceccano

Questa mattina è stata posta sotto sequestro, dai Carabinieri Forestali e dalla Polizia Provinciale, una fabbrica abbandonata ormai da anni e gestita da una società milanese. Lo fa sapere il sindaco di Ceccano, Roberto Caligiore, attraverso la sua pagina Facebook. «All’interno della fabbrica si trovano materiali sicuramente pericolosi», aggiunge il sindaco.
È la prima conseguenza alla presenza della schiuma bianca sulla superfiche del fiume Sacco che ha allarmato i cittadini di Ceccano e di tutta la Valle.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni