Atuttapagina.it

Schiuma bianca nel fiume Sacco, il ministro Costa: “Andremo in fondo alla vicenda, chi inquina pagherà”

L’allarmante presenza della schiuma bianca sulla superficie delle acque del fiume Sacco, nel territorio comunale di Ceccano, è un tema entrato nell’agenda del ministro dell’Ambiente Sergio Costa.
«In molti di voi mi avete mandato queste foto. È il fiume Sacco all’altezza del comune di Ceccano. Immediatamente mi sono attivato con le autorità competenti e ho allertato il Reparto Ambientale Marino che è alle dipendenze del Ministero dell’Ambiente – ha scritto il ministro -. La Capitaneria di Porto di Gaeta ha inviato le pattuglie alla foce del Liri per campionare le schiume come pure ha fatto l’Arpa Lazio. È la terza volta che accade sempre di notte e sempre con le piogge. So che i cittadini sono preoccupati e li capisco. Noi andremo fino in fondo e interesserò tutti gli organi politici, a cominciare dalla Prefettura che rappresenta il governo sul territorio. Chi inquina paga e pagherà».

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni