Atuttapagina.it

Frosinone, soprusi fisici e psicologici ai danni della madre: la donna lo denuncia e il figlio viene arrestato

Il personale della Squadra Mobile ha dato esecuzione alla misura della custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Frosinone nei confronti di un 27enne residente nell’hinterland frusinate.

A motivare l’adozione del provvedimento, il comportamento violento dell’uomo che ha messo in atto nei confronti della sua famiglia.

La drammatica vicenda è stata denunciata dall’ormai stanca madre, vittima dei soprusi sia fisici che psicologici perpetrati dal figlio.

Della triste vicenda si è occupata la 2ª sezione – Reati contro la persona, in danno dei minori e reati sessuali – della locale Squadra Mobile: lo scenario emerso dall’attività investigativa degli uomini del dottor Carlo Bianchi ha portato l’Autorità Giudiziaria ad emettere prima un decreto di allontanamento e successivamente, causa l’inosservanza, il divieto di dimora dal comune di residenza.

Dopo l’ennesima inottemperanza, l’Autorità Giudiziaria ha disposto l’aggravamento della misura e per il figlio violento si sono aperte le porte del carcere.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni