Atuttapagina.it

Il Leone e la quota salvezza, negli ultimi 10 anni nessuna squadra ce l’ha fatta con meno di 33 punti

Conquistare almeno 23 punti nel girone di ritorno e… sperare. C’è un dato statistico, relativamente alla lotta per la salvezza in Serie A, che fissa una quota minima da raggiungere ben precisa. I numeri sono quelli delle ultime 10 stagioni: un periodo sufficiente per poter indicare quanti punti siano necessari per mantenere la categoria.

Bene, negli ultimi 10 campionati di A le squadre che hanno totalizzato un massimo di 32 punti sono tutte retrocesse. La quota salvezza più bassa nell’ultimo decennio è stata registrata nelle stagioni 2013-14 e 2016-17, quando il Catania nel primo caso e l’Empoli nel secondo chiusero rispettivamente al terz’ultimo posto con 32 punti. Nelle altre stagioni la quota si è alzata, con il record toccato nel campionato 2015-16, quando il Carpi fu la terz’ultima della classifica con i suoi 38 punti. Al Frosinone, dunque, servono almeno 33 punti totali, 23 da qui alla fine del torneo.

Questo il riepilogo relativo alle squadre che hanno chiuso in terz’ultima posizione e il rispettivo punteggio:

Stagione 2017-18: Crotone 35 punti

Stagione 2016-17: Empoli 32 punti

Stagione 2015-16: Carpi 38 punti

Stagione 2014-15: Cagliari 34 punti

Stagione 2013-14: Catania 32 punti

Stagione 2012-13: Siena 36 punti

Stagione 2011-12: Lecce 36 punti

Stagione 2010-11: Sampdoria 36 punti

Stagione 2009-10: Atalanta 35 punti

Stagione 2008-09: Torino 34 punti

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni