Atuttapagina.it

Violentava e picchiava la compagna, arrestato un camionista di San Vittore del Lazio

Nella mattinata odierna il personale della Squadra di Polizia Giudiziaria del Commissariato di Cassino ha dato esecuzione alla misura cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Cassino, dottor Montefusco, a carico di un camionista 30enne di San Vittore del Lazio, su richiesta del sostituto procuratore della Repubblica, dottoressa D’Orefice.

La misura è stata emessa a seguito delle indagini svolte dopo la denuncia sporta dalla compagna, che lamentava di aver subito maltrattamenti consistenti, in più occasioni, nella costrizione a subire anche atti sessuali, contro la sua volontà, tanto da dover essere stata costretta a ricorrere alle cure mediche.

Le indagini immediatamente avviate dagli agenti del Commissariato di Cassino, volte a delineare i contorni della vicenda, nonché l’acquisizione di alcuni file audio di telefonate intercorse tra la coppia, caratterizzate da continue intimidazioni e minacce, hanno consentito ben presto di evidenziare la reiterazione della condotta posta in essere dal 30enne nei confronti della parte offesa che, sebbene minata nel proprio equilibrio psicologico a causa dei maltrattamenti e delle violenze subite e protrattesi nel tempo, ha preso la decisione di denunciare e porre fine a tutte le sofferenze che gli eventi le avevano causato.

Questa mattina l’epilogo della vicenda, con l’esecuzione dell’arresto dell’uomo che attualmente è rinchiuso presso la casa circondariale di Cassino, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Nel corso dell’esecuzione della misura, è stato anche sequestrato cautelativamente un fucile da caccia, nella disponibilità dell’arrestato.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni