AO: si difendono i tennisti di casa nostra

Si è dimezzata la pattuglia dei tennisti azzurri, nel passaggio dal secondo al terzo turno degli Australian Open in corso a Melbourne. Nel derby tricolore Fabio Fognini ha prevalso su Salvatore Caruso. Lorenzo Sonego ha perso da Feliciano Lopez. Matteo Berrettini ha eliminato il ceco Tomas Machac. Il match fratricida ha fatto registrare l’affermazione del tennista ligure contro quello siciliano. Un incontro durissimo, tra i due, risoltosi al termine di cinque set interminabili, con la frazione finale sfociata in un appassionante super tie-break, finito 14-12. Punteggio finale 4-6, 6-2, 2-6, 6-3, 7-6. Con una pepata e banale discussione tra i due, a fine gara.

Un vero peccato, invece, per Sonego. Il torinese, in vantaggio 2-0 si fa rimontare 3-2 dal veterano Lopez. Lo spagnolo chiude col punteggio finale di 5-7,3-6,6-3, 7-5, 6-4. Al termine dell’incontro, durato tre ore e venti, Feliciano fa contare la sua maggiore esperienza.

Berrettini infligge un 3-1 finale al giovane Machac, #199 del ranking mondiale. Con lo score di 6-3,6-2,4-6, 6-3, maturato dopo due ore e quaranta di gioco. Il tennista romano approda al terzo turno dove è atteso dal russo Kachanov, ventiquattrenne anch’egli. Si prospetta un bel match tra il #10 e il #20 mondiali. E il fisico di entrambi farà la sua parte. Matteo, inutile nasconderlo, punta su un pronto riscatto, dopo la sconfitta subita da Daniil Medvedev nella finale ATP Cup, di pochi giorni fa.

Per lo stesso motivo (secca sconfitta 6-1, 6-2, patita ad opera di Andrej Rublev) Fabio farà il possibile per battere l’australiano De Minaur, cui potrebbe risultare determinante l’apporto del pubblico di casa. Staremo a vedere. Intanto in campo femminile si ferma la Giorgi e passa la Errani. Camila, che ancora risente dell’infortunio alla coscia destra, è costretta ad alzare bandiera bianca nell’incontro disputato con la polacca Iga Świątek. (6-2,6-4, lo score).

La Saretta nazionale, invece, lascia le briciole alla Venus di colore, portando a casa un sonoro 6-1, 6-0 che fa ben sperare nel terzo turno della bolognese. Sarà la taiwanese Hsieh Su-wei, veterana come la Errani, la sua avversaria. Numero uno di doppio, nel ranking mondiale WTA, farà ricordare alla tennista emiliana i fasti vissuti in coppia con Robertina Vinci.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.